giovedì 28 giugno 2018

EMEROTECA della 3ª settimana (14 gennaio - 20 gennaio)

 
Le relazioni della commissione d'inchiesta, benché approvata all'unanimità, non ha persuaso nessuno: è parsa contraddittoria, sibillina.   La gente non capisce perché i membri della commissione [...]appartenenti a partiti di sinistra abbiano approvato una relazione che non definisce ciò che viene dichiarato lecito.   Certo, i commissari di sinistra hanno accettato talune reticenze perché era importante la unanimità su un testo che condanna tutto un ceto dirigente.   L'opinione pubblica però s'è insospettita.   cosa c'è sotto? domanda.   Il fantasma dell'omertà tormenta le coscienze. [...]   Urge che si definisca che cosa s'intende e non s'intende per pubblica moralità.   Si deve chiarire fino a quale punto è lecita l'attività finanziaria dei familiari di coloro che hanno pubbliche responsabilità.   Infine si devono condannare solo i ministri ladri o anche i ministri dissipatori. [...]  
E' il Parlamento che, al di sopra dello stesso ordinamento giudiziario, deve indicarci qual è il codice della pubblica moralità al quale i ministri e tutti coloro che hanno cariche pubbliche hanno l'obbligo d'attenersi insieme ai loro congiunti. [...]

 
Renato Ranucci, in arte Rascel, aggiunge una nuova esperienza alla sua multiforme (e fortunata) attività di attore, regista, ballerino, cantante, paroliere, ecc.: quella di presentatore radiofonico.   Da alcune settimane infatti ha un appuntamento giornaliero con i radioascoltatori. [...]

 
[...] Quest'anno il Carnevale di Rio minaccia di far concorrenza al Festival di Sanremo: nell'ultima edizione si è laureata infatti la canzone « Brigitte Bardot », che è oggi uno dei più grandi successi internazionali.
 


 
 
 

 

 

 

 

 

 

 

 


Nessun commento:

Posta un commento